La Pasqua si tinge di creatività CategoriesEducazione creativa

La Pasqua si tinge di creatività

Si avvicina la Pasqua, con i suoi riti e le sue tradizioni. Soprattutto con le uova, il simbolo pasquale per eccellenza.

Perché l’usanza di festeggiare la Pasqua con le uova è molto antica e diffusa non solo in Italia.

In molti Paesi d’Europa, infatti, a Pasqua si usa decorare la casa con uova colorate in famiglia: un rito divertente che potrete provare a fare anche voi insieme ai vostri bambini, magari prendendo spunto dalle idee che vi proponiamo… per una Pasqua all’insegna della creatività.

Uovo-dipintoPaese che vai, uovo dipinto che trovi!

In Germania e nei Paesi scandinavi l’abitudine di regalare uova colorate risale addirittura al medioevo, per simboleggiare la vita e il ritorno della primavera.

In Germania, inoltre, i bambini addobbano con le uova alcuni rami di melo, trasformandoli in veri e propri alberi pasquali: ora le uova sono di cioccolato o di zucchero, ma un tempo si trattava di uova sode, come quelle che ancora oggi caratterizzano la Pasqua in Polonia e in altre regioni slave.

In Bulgaria, in particolare, nei giorni che precedono la Pasqua si è soliti fare grandi pulizie nelle case e i bambini colorano le uova: il primo deve essere sempre rosso, come buon augurio per la salute di tutta la famiglia.

Liberate la vostra creatività

Perché non approfittate di questi giorni di vacanza per realizzare insieme ai vostri figli simpatiche decorazioni di Pasqua? Diario Creativo vi regala qualche spunto.

Prima di tutto, come svuotare le uova?

Se volete utilizzare le uova come decorazioni da esporre anche nei prossimi anni, per svuotarle dovrete procedere in questo modo:

  • munitevi di un chiodo lungo e sottile, di un piccolo martello e di un pColorare-le-uovaortauovo,
    facendo attenzione a non far appoggiare la base dell’uovo sul fondo;
  • appoggiate il chiodo all’estremità superiore dell’uovo e date un colpetto con il martello. Ripetete l’operazione dall’altra parte;
  • soffiate all’interno dell’uovo per far uscire l’albume e il tuorlo (non buttateli, potrete utilizzarli per cucinare);
  • immergete quindi l’uovo in acqua e lasciate che si riempia, poi svuotatelo, ripetendo l’operazione più volte;
  • per togliere la data e il codice identificativo timbrati sul guscio potrete infine immergere l’uovo in un soluzione di acqua e aceto per 45 minuti (non di più per non rovinarlo);
  • sciacquate e asciugate.

Ora non vi resta che colorare le vostre uova

  • Scegliete tra i diversi tipi di colori a tempera GIOTTO la variante più adatta per le vostre esigenze;
  • attrezzatevi con un pennello piatto;
  • incominciate a decorare le uova come più preferite, utilizzando il colore molto diluito;
  • dopo aver passato 2 mani di colore, lasciate asciugare;
  • poi potrete utilizzare uno stuzzicadenti e colore puro per realizzare delle raffinate greche;
  • in alternativa, potrete scegliere i pennarelli GIOTTO Decor Materials, disponibili anche con colori metallizzati;
  • infine, per aggiungere un tocco glamour, decorate con le colle GIOTTO Glitter, disponibili nelle varianti con glitter o con paillettes.

Una volta che le uova saranno pronte, potrete far passare delicatamente un nastro piegato su se stesso tra i 2 fori, realizzando un piccolo nodo a una estremità: in questo modo potrete appenderle alla porta, al balcone o, perché no, anche sui rami di un suggestivo albero pasquale.

L’idea in più: il pulcino a dondolo

Completate le vostre decorazioni di Pasqua con un simpatico pulcino! Scoprite in questo video come realizzarne uno davvero originale: