Natale Creativo CategoriesEducazione creativa

Natale Creativo

Festeggia il Natale insieme a Diario Creativo! Tanti spunti, curiosità per vivere insieme tutta la magia di una delle feste più amate da bambini e adulti.

Natale, con la sua atmosfera fatata fa tornare tutti un po’ bambini. Diario Creativo ti accompagna in questa magia regalandoti piccoli aneddoti, storie curiose e consigli per vivere il Natale in modo speciale.

Natale-a-tavolaNatale a tavola: il galateo e altre idee

Per aiutarti a rendere speciale la tavola delle feste Diario Creativo ha selezionato tra le regole del Galateo alcune semplici “pillole” dedicate proprio al periodo natalizio:
 
  • non dimenticare il sottopiatto, di grande effetto decorativo, ma anche fondamentale per  delimitare la zona di ogni commensale;
  • nel caso siano presenti più di 4 bambini, se possibile, meglio prevedere un tavolino tutto loro. In questo modo regalerai una pausa di relax ai genitori e grande divertimento ai più piccoli;
  • riguardo a panettone e pandoro, se non prevedi una crema di accompagnamento potrai anche fare a meno di piattini e posate e utilizzare semplici tovagliolini di carta;
  • non tagliare il panettone prima di portarlo in tavola, ma presentalo intero, su un piatto decorato;
  • il pandoro invece può essere servito già tagliato, a forma di stella;
  • infine, per un brindisi di grande effetto, ricordati di versare lo spumante nei flute.
Con questi semplici consigli ogni giorno di festa a casa tua sarà perfetto.

E per aggiungere un vero tocco di classe alla tavola, scopri la sorpresa di Diario Creativo.

Ma i regali non finiscono qui! Quest’anno infatti potrai davvero stupire i tuoi ospiti, con un dolce fatto in casa, il tradizionale torrone di Natale! Ecco la ricetta, che potrai realizzare magari facendoti aiutare dai piccoli di casa nelle fasi più semplici:
 

Ingredienti per 1 kg di torrone morbido:

    • 100 gr di miele di acacia
    • 40 gr di albume
    • fogli di ostia
    • 60 gr di mandorle sgusciate
    • 230 gr di zucchero semolato
    • 140 gr di pistacchi sgusciati
    • 280 g di nocciole intere sgusciate
Preparazione:
1. Accendi il forno a 100°
2. Monta a neve gli albumi e unisci lentamente 30 gr di zucchero
3. Metti sul fuoco il restante zucchero con 70 gr di acqua e porta il composto alla temperatura di circa 150 gradi
4. In un altro tegame metti il miele e portalo alla temperatura di 120 gradi
5. Riscalda in forno la frutta secca per una decina di minuti
6. Raggiunte le temperature desiderate unisci albumi, zucchero e subito dopo il miele continuando a montare
7. Togli la frutta secca dal forno e uniscila al resto del composto
8. Amalgama bene il tutto, quanto più velocemente possibile.
9. Fodera con i fogli di ostia una teglia delle dimensioni di circa 25×18 cm . Versate il composto del torrone e livellalo con una spatola unta con pochissimo olio
10. Ricopri con un altro foglio di ostia e pressa con qualcosa di piatto per farlo aderire bene al torrone
11. Attendi qualche minuto e poi togli il torrone morbido dallo stampo eliminando i fogli di ostia laterali
12. Una volta che sarà perfettamente raffreddato, taglia il tuo torrone casalingo con un coltello ben affilato e servilo in tavola.

Ora è davvero tutto pronto: buone feste da Diario Creativo!


 

Letterina di Natale Letterina-di-Natale

Quando mancano poche settimane a Natale è tempo di scrivere la letterina con i tuoi desideri! Con l’aiuto dei Diario Creativo potrai renderla davvero speciale:

scopri subito la sorpresa come!

E se proprio non riesci a scegliere, un consiglio: scrivi con Tratto Cancellik, così potrai cambiare idea fino all’ultimo!

Ora che hai scritto la lettera, non aspettare fino al 24 dicembre per immergerti nella magia dell’atmosfera natalizia. Perché puoi visitare l’affascinante villaggio di Natale, a Candelo, vicino a Biella: uno splendido e autentico borgo medioevale in cui trascorrere una giornata alla scoperta delle fiabe, delle leggende e delle tradizioni del biellese, partecipare alle tante attività organizzate per grandi e piccini e perdersi tra le bancarelle del mercatino.

Per saperne di più: www.candeloeventi.it


Magico Albero

Lo sai quando è nata l’usanza di addobbare l’albero? Te lo svela Diario Creativo, con questa dolce fiaba popolare.

Albero_4C’era una volta… un bimbo di nome Albert che viveva in un freddo paesino del nord Europa. Era la vigilia di Natale e secondo la tradizione del villaggio quella sera ogni famiglia avrebbe dovuto bruciare un ceppo di quercia nel proprio camino. A casa di Albert però quell’anno non avevano fatto in tempo a recuperare il ceppo, così il piccolo decise di uscire nel bosco da solo per cercarne uno.

Ben presto incominciò a nevicare e il bimbo si rese conto di essersi perso. Stanco e infreddolito, Albert cercò riparo sotto a un grande abete, l’unico albero ancora verde: si rannicchiò e si addormentò.

L’abete, intenerito, abbassò i suoi rami fino a formare una piccola capanna per proteggere il bambino dalla neve.

Nel frattempo si era fatto buio e i genitori di Albert, spaventati, si erano messi alla sua ricerca, coinvolgendo tutto il villaggio: quando finalmente riuscirono a scovarlo nel bosco rimasero senza parole per l’incredibile spettacolo che videro, oltre che naturalmente per l’emozione di aver trovato il bambino. La neve caduta sui rami dell’abete piegati fino a terra sembrava infatti aver formato dei festoni che, alla luce della luna e delle fiaccole sembravano cristalli sfavillanti.
L’abete divenne così il simbolo del Natale e da allora in ogni casa c’è un abete addobbato e illuminato, per rievocare quella splendida visione. (Racconto tratto da una leggenda tradizionale)

E ora scopri qui una simpatica sorpresa per il tuo albero.

La creatività non ha mai fine: con la “sorpresa” di Diario Creativo e Giotto Decor Colla Glitter potrai realizzare anche tante originali vetrofanie. Scorri le immagini per vedere come fare: